“Ho sempre pensato che la bustina da zucchero non fosse soltanto un semplice contenitore, ma un veicolo divulgativo di immagini, pensieri, parole. Uno strumento di comunicazione che appartiene al nostro quotidiano e che se valorizzato giustamente può arrivare ovunque e può trasmettere testimonianze senza confini.”
Paolo Atti, organizzatore del WSM
Molto prima che esistesse il World Sugar Meeting, c’era un’idea che ruotava intorno alle bustine di zucchero: un oggetto che passa ogni giorno fra le mani di milioni di persone di tutto il mondo. L’idea che quell’oggetto fosse molto di più di un banale contenitore. La mia avventura legata alle bustine di zucchero comincia nel Luglio del 1994. Le prime bustine erano stampate ad un solo colore e non erano in tanti in Italia a produrle, quindi vi riuscirà abbastanza facile annoverare tra le vostre collezioni alcune bustine di zucchero riportanti il marchio NONSOLOZUCCHERO.
Tutto comincia proprio da NON SOLO ZUCCHERO, una mia idea che voleva dimostrare quanto la bustina fosse non solo un oggetto di uso quotidiano ma un veicolo di comunicazione importante. Per dimostrare questo ho realizzato milioni di bustine di zucchero fino al 1999, quando ho deciso che avrei potuto realizzare anche bustine da collezione, magari in serie limitata.
La collezione “MILLENNIO” è stata la prima che ho realizzato in quadricromia per salutare appunto il nuovo millennio. Subito dopo, l’idea di organizzare il PRIMO INCONTRO PER COLLEZIONISTI DI BUSTINE DI ZUCCHERO A CENTO (FE), durante il quale ho realizzato la serie su “GUERCINO”, QUEST’ULTIMA MOLTO PRESTIGIOSA IN QUANTO RAPPRESENTAVA UN QUADRO INEDITO DA POCHISSIMO TEMPO ATTRIBUITO A GUERCINO.
Nel 2001 un gruppo ristretto di pochi appassionati (stiamo parlando di sette persone), si ritrova a Cento (FE) per dare vita a un Incontro di collezionisti di bustine da zucchero. Un primo contatto fra persone che condividevano lo stesso culto e la stessa forma di collezionismo. Negli anni successivi l’eco di questo meeting cresce in maniera esponenziale, e suscita richiamo anche in altri stati europei come la Francia, la Svizzera, la Germania. Nel 2005 quella che era partita come una manifestazione a sfondo provinciale si è già trasformata in un evento che conta 60 espositori e ben 8 paesi europei. Gli organi di informazione e gli sponsor iniziano ad accorgersi del suo successo.
E’ solo il preludio all’edizione del 2006, che attira espositori perfino dagli Stati Uniti. L’evento prende così il nome di World Sugar Meeting e raggiunge un successo e un richiamo senza precedenti. Una partecipazione che attira, oltre alla stampa locale, anche i media nazionali (trasmissioni radiofoniche come “Caterpillar” di Rai RadioDue, interviste su Radio Montecarlo, e un’edizione del TG3 Rai) e sponsor dello spessore di Smart, Virgilio e Fortitudo Pallacanestro.
Il WSM diventa così un marchio registrato e un sito internet, e prosegue la sua naturale evoluzione verso le prossime edizioni.

Il WSM e l'avventura negli States

l’8 Novembre 2008 è stata una data fondamentale nella storia del World Sugar Meeting. L'Associazione Culturale è partita alla volta di Seattle con una grande sfida da affrontare: portare oltre oceano dieci anni di duro lavoro e crescita costante di un evento che ha visto protagonisti collezionisti di tutto il mondo attraverso le sue 14 edizioni.
Ebbene possiamo affermare che la sfida è stata vinta grazie all’aiuto e alla passione dei collezionisti e di tutte le autorità che ancora una volta hanno creduto nelle potenzialità comunicative di questo piccolo ma efficace medium di comunicazione che è la bustina di zucchero.
È stato soprattutto grazie il supporto dell’Associazione Città e Siti Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO che il WSM di Seattle ha acquistato un importanza che va oltre la semplice passione del collezionismo e si apre alla cultura e all’interesse verso il mondo circostante e la storia.

Questo successo ci sprona a cercare nuove sfide e nuovi paesi pronti ad accogliere in nostro grande progetto divulgativo con entusiasmo e passione.

 

P.IVA 01602620385